Raccolta archeologica di Villa Sulis: l’ok dei Beni culturali

La Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, in concerto con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia, ha ufficialmente autorizzato il deposito temporaneo dei 138 reperti archeologici di proprietà statale che si possono vedere oggi esposti presso il Centro Culturale Comunale di Villa Sulis, con consegna al Comune di Castelnovo del Friuli.

Il progetto dell’Amministrazione comunale di Castelnovo del Friuli, già preannunciato in campagna elettorale, di costituire un polo d’attrazione culturale a Villa Sulis con i reperti archeologici che ospita si sta quindi concretizzando.

La raccolta archeologica è visitabile in via ordinaria dal mese del marzo, vi invitiamo a consultare gli orari e le giornate di apertura al seguente link: Programma aperture.

IMG_4856
Il sindaco Juri Del Toso firma il decreto per deposito dei reperti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...